VINO NUOVO IN OTRI NUOVI

 

VINO NUOVO IN OTRI NUOVI

Nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si trasforma. 

Se la memoria non mi inganna questo principio della Fisica comporta un inevitabile investimento energetico e un aumento del patrimonio storico dell'Universo. I cambiamenti, quindi, non sono solo da considerarsi eventi negativi, che determinano la fine di un percorso. Possono essere considerati anche la conferma di una ricchezza acquisita, su cui si sostiene la nascita di nuovi percorsi. 

E' così che la TRASFORMAZIONE della presenza Salesiana a Macerata può diventare più un'opportunità che essere considerata come un tratto di decadenza. 

Quando Gesù viene interrogato sul senso del digiuno approfitta della domanda per distaccarsi con decisione dalle tradizioni in uso. La motivazione del cambiamento è proprio la sua persona. E' come se dicesse: la mia presenza RENDE NUOVE LE COSE (Ap 21,5); non le cancella, le modifica in modo irreversibile. Vino nuovo in otri nuovi. 

E qui abbiamo una seconda conferma, dopo quella Fisica, più autorevole di quella Fisica, che le leggi della vita non prevedono la morte definitiva. Anzi, prevedono una continua NOVITA'. Quando una cosa è appare sulla faccia della terra muore solo quando non genera più novità. La storia della vita è fatta di conferme sempre rinnovate. E' come una storia d'amore che richiede sempre nuovi SI. 

Mi sembra il festival della Speranza. E di per sè la Speranza con la Fede e la Carità è una delle virtù umane che provengono direttamente dal Cielo. 

Questo Sito Nuovo è segno di storia nuova. Una storia che è ancora embrionale e, proprio per questo, richiede l'attenzione di tutti. In particolare di quelli che hanno partecipato a diverso titolo alla storia precedente: mi verrebbe da dire, senza scomodare la matematica, l'attenzione di mezza Macerata. 

Sta nascendo oggi, come nacque nel 1890, una Casa Salesiana: un Otre Nuovo per un Vino Nuovo. Ieri, come oggi, i giovani avevano bisogno di una presenza che non c'era. Ma il bisogno c'era, per questo motivo venne la presenza. Oggi, come ieri, ci sono persone che vogliono giocarsi una parte della loro vita e della loro sorte in un'impresa rischiosa. Ma il bisogno c'è? Oggi come ieri senza vino nuovo non serve un otre nuovo. 

Stiamo costruendo un otre nuovo per un vino nuovo, che sa di passione educativa: una Casa per i giovani. Casa nuova, in forme educative nuove, con stili nuovi, per giovani nuovi ed educatori nuovi. E' questo il desiderio di Macerata?

Se il Signore vuole costruire questa Casa e gli uomini ne hanno il desiderio il futuro è già annunciato.

La Crisi e il Cambiamento possono essere eventi di generazione!