Riflettiamoci

Tra genitori ci si capisce...

Il Vescovo, don Nazzareno, durante l'Omelia, tra le altre cose ha tenuto a sottolineare quanto ciascun genitore si impegni ad essere tale. Ci si prova ad essere autorevoli, solo che non è proprio facile. I nostri figli entrano nella Casa Salesiana per fare un percorso di maturazione. I loro genitori si incamminano per la stessa via.

TRIDUO A SAN GIOVANNI BOSCO - 3° GIORNO

Ci prepariamo con tre piccoli ma significativi passi che riguardano Don Bosco: la Storia: UN SOGNO CHE ACCOMPAGNA LA VITA; la Pedagogia: RAGIONE, RELIGIONE e AMOREVOLEZZA; la Spiritualità: I TRATTI COSTITUTIVI DELLA SPIRITUALITA’ GIOVANILE SALESIANA.

TRIDUO A SAN GIOVANNI BOSCO - 2° GIORNO

Ci prepariamo con tre piccoli ma significativi passi che riguardano Don Bosco: la Storia: UN SOGNO CHE ACCOMPAGNA LA VITA; la Pedagogia: RAGIONE, RELIGIONE e AMOREVOLEZZA; la Spiritualità: I TRATTI COSTITUTIVI DELLA SPIRITUALITA’ GIOVANILE SALESIANA.

TRIDUO A SAN GIOVANNI BOSCO - 1° GIORNO

Ci prepariamo con tre piccoli ma significativi passi che riguardano Don Bosco: la Storia: UN SOGNO CHE ACCOMPAGNA LA VITA; la Pedagogia: RAGIONE, RELIGIONE e AMOREVOLEZZA; la Spiritualità: I TRATTI COSTITUTIVI DELLA SPIRITUALITA’ GIOVANILE SALESIANA.

Con i Giovani per i Giovani

In questo si spiega l'originalità salesiana. Di fatto ogni cristiano è appassionato ai giovani... Ma don Bosco ha fatto di più. Ha aperto uno squarcio di luce sulla giovinezza. Ha permesso a questa età della vita di sentirsi responsabile della vita.

Je Suis Jesus - Della Violenza e del Sacro

Solo la nostra epoca "illuminata" ha scelto di non domandare più nulla riguardo gli abissi e si è dedicata all'aspetto materiale dell'umano. Ecco il volto simmetrico della violenza: violenza della parola e violenza fisica. Se nella storia umana abbia ucciso più la parola che la spada è una questione di lana caprina: l'uomo è parola fatta carne.

È vero o non è vero? Dall'omelia della notte di Natale

Buon Natale a te, pastore sospettoso, ricorda i fatti che hai vissuto, le persone che hai incontrato e interroga la tua storia. Buon Natale a te, pastore fiducioso, ricorda i fatti che hai vissuto, le persone che hai incontrato e racconta le tue scoperte. L'uno e l'altro siete fratelli e avete incontrato il Salvatore: l'uno lo riconosce prima, l'altro lo riconosce dopo. L'importante è lasciarsi penetrare dalla luce che viene.

BC: Bene Comune 2/2

Essere soli è BENE perché la solitudine definisce la nostra persona. D'altro canto restare SOLO per sempre è quello che non mi auguro mai: né a me, né ad altri. Vivere la SOLITUDINE con ALTRI è il vero BENE: un BC! Se ogni SOLO definisse se stesso come la persona che si dona ad ALTRI avremmo, in un sol colpo, amato e superato la solitudine.