Riflettiamoci

QUARESIMA: IN CAMMINO NEL DESERTO

"E’ nel Deserto che il contatto con la vita diventa denso: l’acqua, l’aria, il sole, il cielo, la terra, il proprio corpo, la propria speranza. Ecco tutto ciò di cui si ha bisogno nel Deserto: il resto è superfluo."

Il CORAGGIO di combattere: tu non puoi passare!

Visto che in Italia usciamo da un lungo periodo di riflessione sulla nostra mediocrità culturale e sociale ("Siamo gli unici... Siamo gli ultimi...") prendiamoci la briga di seguire ciò che appare qua e là sulla sulle questioni della vita. E lottiamo!!!

Abbiamo bisogno di profondità /2

Parliamo questa volta di materialità e di polarità. Cinque sensi (materia) e due poli (differenza). A voler parlare di persona umana, infatti, non si riesce ad uscire da questo limite invalicabile: un corpo sessuato.