Un sì con un sorriso. Meeting Mgs Icc

 

Un sì con un sorriso. Meeting Mgs Icc

A Settembre, si sa, bisogna rimboccarsi le maniche dopo la pausa estiva.

Ma questo vale per gli studenti, che dopo tre mesi tornano a malincuore alle “sudate carte”, o per i lavoratori, che riaprono bottega dopo qualche meritato giorno di ferie; non certo per noi che, tra Estate Ragazzi, campi della Compagnia, formazione ispettoriale e Gmg, tutto abbiamo fatto, meno che poltrire.

Ma a noi piace così: a noi piace vivere l’estate non accontentandoci della divano-felicità, ma sfruttando questa come un’occasione preziosa, preparando il cammino dell’anno che ci aspetta.

Per questo motivo, insieme ad altri ragazzi dell’Mgs del Centro Italia, abbiamo deciso di incontrarci insieme al Pio XI di Roma per condividere, durante la seconda edizione del Meeting, cosa di bello abbiamo vissuto in questo periodo, per rivedere volti amici che ci hanno accompagnato nelle nostre avventure, o semplicemente per trascorrere un week-end (3 e 4 settembre) in pieno spirito salesiano, con balli, giochi e tanta allegria.

Altra ragione per festeggiare è stata la Professione Perpetua di sei giovani e una giovane (Suor Aurora Consolini, Francesco Carta, Tiziano Conti, Piero Ingegnere, Maurizio Lollobrigida, Andrea Lupi, Mirko Rosso) che, dicendo il loro “sì” al Signore, sono entrati definitamente nelle Figlie di Maria Ausiliatrice e nella Congregazione Salesiana. Un “” certamente non facile, ma che ci ricorda, come dicevano le parole della prima lettura della celebrazione, che, di fronte alla chiamata di Dio, non dobbiamo temere le nostre fragilità, perché Egli è con noi per proteggerci (cfr Ger 1, 4-10).

A conclusione della giornata, la buonanotte dell’Ispettore, che ci ha ricordato l’importanza di S.P.A.
No, non si tratta di Società Per Azioni, ma di Servizio, Preghiera (con la Parola) e Accompagnamento: i tre ingredienti per crescere nella propria spiritualità e che hanno permesso a questi ragazzi di capire la loro missione di Servi Per Amore.

Al mattino della domenica, dopo aver pregato con le parole di Madre Teresa, che proprio quel giorno veniva canonizzata, abbiamo ascoltato le testimonianze dei neo-professi, scoprendo come ciascuno di loro, nell’arco della sua vita, ha maturato la decisione di vivere questo “per sempre” con il Signore sull’esempio di Don Bosco, tutti accomunati da un’amicizia con Gesù e Maria vissuta nel quotidiano, nella gioia e nell’ottimismo.