Route Estiva in Campania

 

Route Estiva in Campania

Noi ragazzi del clan “allegrezza” del gruppo scout della casa, dal 24 al 31 luglio, accompagnati dai capi Mauro, Alessio ed Elisa e dagli Assistenti ecclesiastici Don Salvatore e Don Flaviano abbiamo vissuto l’esperienza della Route Estiva in Campania divisa in due momenti: strada e servizio.

Partiti da Macerata il 24, abbiamo raggiunto in pullman un paesino della costiera amalfitana, San Lazzaro (Agerola)  dove abbiamo pernottato presso il centro parrocchiale “Giovanni XIII”.  Il giorno seguente, in autobus, abbiamo raggiunto Bomerano, e abbiamo percorso il “Sentiero degli Dei” fino a Nocelle, dove abbiamo dormito nel salone parrocchiale del Paese.

Il 26 luglio, dopo 12h di cammino, passando per il caratteristico “pertuso” di Montepertuso, siamo stati accolti dal centro pastorale della parrocchia di Sant’Agata dei due golfi.

Ripartiti, dopo un meritato riposo, il 27 luglio abbiamo raggiunto a piedi la spiaggia di Marina di Cantone. Qualche ora di mare e in pullman siamo arrivati a Sorrento, per proseguire con la linea Circunvesuviana fino alla Casa Salesiana di Torre Annunziata.  

Inizia così la seconda parte della route: Servizio. Qui siamo stati accolti da Don Antonio Carbone, il direttore dell’opera, che, nei giorni della nostra permanenza, ci ha accompagnati nella conoscenza del fenomeno dell’emarginazione giovanile attraverso alcune testimonianze ed esperienze di servizio (Casa famiglia, Istituto penitenziario minorile di Nisida, oratorio, incontro con animatori ed operatori della Casa).

Il percorso di catechesi e le attivià che abbiamo affrontato quei giorni ci ha aiutato a riflettette sui temi delle maschere, dei valori e delle scelte, accompagnando l’argomento centrale della route del disagio giovanile. 

Galleria Immagini